Rapporto Sociale

Care Socie, cari soci,

il 2018, è stato un anno particolarmente importante per Noi di Coop Reno, è stato infatti l’anno in cui abbiamo celebrato i nostri primi 30 anni di vita.

Abbiamo deciso di festeggiare il nostro compleanno a tappe, organizzando in tutto il 2018 occasioni di incontro e condivisione con le persone con cui ci troviamo bene, quelle che contribuiscono ogni giorno a rendere speciale la nostra cooperativa, soci, volontari, colleghe e colleghi, associazioni, istituzioni, aziende e comunità, per far vedere che cos’è Coop Reno oggi, quello in cui crediamo, quello che sosteniamo, i valori che ci guidano.

Abbiamo sempre dato al territorio un grande valore, è per questo che le fermate delle nostre tappe di compleanno sono state segnate da luoghi molto significativi e importanti, senza rimanere confinati nelle nostre quattro mura, ma volendo aprirci all’idea di “valore del territorio” in tutte le sue accezioni, siamo partiti dagli spazi del Museo di Arte Moderna di Bologna, passando poi per l’aula del Parlamento Europeo, ci siamo addolorati nei campi di concentramento di Natzweiller, abbiamo camminato nei campi biologici di Iris a Cremona, abbiamo sorriso insieme ai nostri bambini nella sala del Teatro Testoni dei ragazzi di Bologna, ci siamo emozionati nel salone Brunelleschi dell’istituto degli Innocenti di Firenze, e riempiti di orgoglio alla Triennale di Milano.

Parlando di luoghi e di persone, una tappa importante è stata la realizzazione di un video celebrativo dei 30 anni che è riuscito a valorizzare gli splendidi paesaggi delle colline bolognesi, i campanili della bassa, il corso dei fiumi che in questi anni hanno fatto da cornice alla crescita della cooperativa, passando per quei sorrisi e quella semplicità della nostra gente. (per chi se lo fosse perso trovate il video sul nostro canale youtube)

Abbiamo fatto tantissime iniziative con i teatri, le società sportive, le associazioni di volontariato, dando il nostro contributo alle Comunità in cui viviamo.

Tra le tappe di questo compleanno ci metto ovviamente le 7 inaugurazioni di quest’anno, non solo per aver visto la soddisfazione dei soci e clienti dei negozi che abbiamo aperto o rinnovato integralmente (Stienta, Bosco Mesola, Medicina, Marzabotto, Vergato, San benedetto Val di Sambro), e del nostro secondo distributore aperto a San Giorgio di Piano, ma perché vedo quanto sono bravi i ragazzi e le ragazze, gli uomini e le donne che ci lavorano, vedo la loro passione e la loro bravura e questo mi rende orgoglioso del ruolo che ricopro.

Il 22 ottobre 2018, proprio il giorno del nostro 30 compleanno abbiamo avuto una dimostrazione di quanto i nostri soci siano ancora attaccati alla nostra cooperativa, con il RECORD ASSOLUTO di passaggi da soci di tutta la storia della cooperativa, con ben 22.405 soci unici passati in una sola giornata.

 

Alla fine di ogni anno che passa, ci ritroviamo a fare i conti con un numero impressionante di nuovi negozi della concorrenza che aprono vicino a noi, concorrenti che ci portano via, in tutto o in parte, soci e clienti, il nostro lavoro, la nostra occupazione; la nostra permanenza in un territorio passa dalla nostra capacità di continuare a fare bene, a cercare di migliorarci sempre, perché essere consapevoli che ogni nostra azione, ogni modo in cui aiutiamo la cooperativa a crescere, è l’unico modo che conosco per affrontare al meglio tutta questa concorrenza.

Sono convinto che la stragrande maggioranza dei colleghi e colleghe che ogni giorno lavorano in Coop Reno è ben conscia di quanto sia diventato difficile il contesto economico in cui conviviamo, e l’impegno che ci mettiamo è quello che ci produce i buoni risultati che continuiamo a portare a casa ogni anno,

Sono altrettanto convinto che il contributo che sanno dare i volontari dei nostri Comitati Soci continui ad essere un contributo fondamentale per raccontare meglio la nostra distintività, di fronte ad una concorrenza che per raggiungere l’obiettivo del risparmio a tutti i costi, mette in secondo piano il lavoro, il numero dei controlli sulla qualità dei prodotti  (fa bene ricordare che solo sul prodotto a marchio Coop nel corso dello scorso anno sono state fatte ben 3 milioni e 23.437 azioni di controllo, quante ne hanno fatto le altre catene di supermercati?

Il nostro modo di vivere le comunità in cui siamo presenti, si racconta anche dalle 2.382 iniziative di carattere sociale che siamo riusciti a promuovere nel corso dell’anno.

Siamo arrivati fino a qui grazie alle storie delle persone, soci, volontari, colleghi e colleghe,grazie a tutti quelli che ci sono stati e quelli che ci saranno.

In occasione della fine dei lavori del nostro evento Bootcamp Reno, ho voluto rappresentare il mio ringraziamento nei confronti di tutti quelli che si riconoscono in quel NOI Coop Reno, utilizzando le parole del poeta Mario Benedetti, “La gente che mi piace”

La gente che mi piace

Mi piace la gente che vibra,
che non devi continuamente sollecitare
e alla quale non c’è bisogno di dire cosa fare
perché sa quello che bisogna fare
e lo fa in meno tempo di quanto sperato.

Mi piace la gente che sa misurare
le conseguenze delle proprie azioni,
la gente che non lascia le soluzioni al caso.
Mi piace la gente giusta e rigorosa,
sia con gli altri che con se stessa,
purché non perda di vista che siamo umani
e che possiamo sbagliare.

Mi piace la gente che pensa
che il lavoro in equipe, fra amici,
è più produttivo dei caotici sforzi individuali.
Mi piace la gente che conosce
l’importanza dell’allegria.
Mi piace la gente sincera e franca,
capace di opporsi con argomenti sereni e ragionevoli.

Mi piace la gente di buon senso,
quella che non manda giù tutto,
quella che non si vergogna di riconoscere
che non sa qualcosa o si è sbagliata.

Mi piace la gente che, nell’accettare i suoi errori,
si sforza genuinamente di non ripeterli.
Mi piace la gente capace di criticarmi
costruttivamente e a viso aperto:
questi li chiamo “i miei amici”.

Mi piace la gente fedele e caparbia,
che non si scoraggia quando si tratta
di perseguire traguardi e idee.

Mi piace la gente che lavora per dei risultati.

Con gente come questa mi impegno a qualsiasi impresa, giacché per il solo fatto di averla al mio fianco
mi considero ben ricompensato”.

Abbiamo festeggiato i nostri primi 30 anni, vogliamo continuare ad essere una esperienza cooperativa unica, cercando di interpretare al meglio il mondo che dalla nostra nascita è molto cambiato.

Affrontiamo le sfide di domani, rimettendo anche in discussione il nostro modo di lavorare per saper rispondere meglio alle nuove esigenze di soci e clienti, senza però mai venire meno ai valori in cui crediamo perché oggi più che mai la “cooperazione è un’idea giovane”.

Avanti tutta #noicoopreno

Andrea Mascherini

Presidente Consiglio di Amministrazione